wirnik

Turbine Kaplan

Turbina, dal nome del suo inventore Viktor Kaplan, presentata per la prima volta nel 1913. Costruita dall’innovatore sulla base della turbina Francis, oggi fa parte delle tecnologie idroelettriche più diffuse nel mondo. La turbina si caratterizza per il rendimento eccezionalmente elevato. Offre una vasta gamma di potenziali applicazioni. È dotata del meccanismo a doppia regolazione realizzata tramite le pale dell’apparecchio di comando e le pale della girante. Dedicata sia all’acqua in grandi quantità che ai piccoli salti.

Forniamo le turbine Kaplan dalle prestazioni che raggiungono il 93%. Offriamo diversi tipi d’installazione: verticale, sistema S, Z e PIT; realizziamo anche i turbogeneratori col sistema a leva. Le nostre soluzioni sono sempre progettate individualmente, considerando la specificità della localizzazione ed i requisiti del cliente.

Dettagli

Archimedes

Vite di Archimede

La vite di Archimede è nota già dai tempi antichi. Inizialmente il dispositivo soprattutto svolgeva la funzione di pompa ed era applicato nei progetti d’irrigazione. Negli anni ‘90 del ventesimo secolo è stata sviluppata l’idea della vite di Archimede come turbina ad acqua che è una specie di ruota ad acqua. Si tratta di un dispositivo tra i più efficienti di ruote di quegli ad acqua.

La vite di Archimede della nostra società ha la tecnologia dedicata alle centrali idroelettriche micro e piccole. Può essere utilizzata sui salti molto bassi. L’unicità della soluzione adottata si manifesta soprattutto nella costruzione della vite, in altri termini, nel diametro, salto e inclinazione adeguatamente selezionati. Grazie alle paratie grandi ed alla velocità di rotazione ridotta, la tecnologia è considerata favorevole per i pesci.

Dettagli

przepławka_aktywna

Passaggio attivo per pesci

 

Passaggio per pesci attivo è una tecnologia innovativa che cambia l’approccio alla liberazione dei corsi d’acqua presso le centrali idroelettriche. Il passaggio per pesci è costituito dal gruppo di due viti d’Archimede - due correnti. Il corso di salita trasporta l’acqua ed i pesci a monte del fiume, mentre quello di discesa produce energia di cui una parte è sfruttata per comandare il corso di salita e l’altra, quella residua, può essere riportata alla rete sotto forma di energia elettrica. In realtà, il corso di discesa genera più energia rispetto a quello necessario per il funzionamento di quello di salita

Siamo l’unica società in Polonia e una delle poche nel mondo che offre questa soluzione. La tecnologia sviluppata fin dall’inizio presso il nostro reparto di ricerche-sviluppo e testata nelle condizioni reali è in grado di liberare con successo le opere divisorie fluviali.

Dettagli